Caratteristiche del miele di eucalipto

Caratteristiche del miele di eucalipto

Il miele di eucalipto risulta essere uno dei migliori che vengono prodotti in Italia ed è ampiamente utilizzato per via delle sue proprietà salutari, in particolare per i benefici che determina all’apparato respiratorio.
La sua consistenza è compatta ed il colore è ambrato e la sua cristallizzazione, importante per qualsiasi miele, avviene in pochi mesi e la sua granulometria è molto più fine di altri mieli più conosciuti ed utilizzati. Il suo sapore è più forte ed intenso del miele comunemente acquistato e si presenta al palato anche come particolarmente balsamico, ascoltando infatti il parere di chi lo assaggia per la prima volta si notano dei contrasti, ad alcuni ricorda i funghi, ad altri il legno o il curry, per citarne alcuni.
Il gusto comunque non è troppo dolce e l’acidità è moderata.

Proprietà e benefici

Questo tipo di miele viene per lo più utilizzato contro la tosse e tutte le malattie tipiche che coinvolgono l’apparato respiratorio, come il comune raffreddore, oltre che per malesseri dovuti a momentanee infiammazioni, con il risultato di alleviare i fastidi.
Nonostante dia dei benefici queste proprietà non sono ancora state accertate a livello scientifico anche se vi sono in corso studi che riguardano l’efficacia dell’olio essenziale di eucalipto contro batteri e virus, per via delle sue proprietà antivirali e antibatteriche derivanti dalla presenza di propoli.
Esso, inoltre, contiene numerose sostanze antiossidanti come i flavonoidi che concorrono a mantenere il benessere del corpo poiché riescono a ridurre i radicali liberi, nemici della giovinezza cellulare.
In tal senso, infatti, il miele di eucalipto diviene un alimento da assumere come prevenzione alle malattie degenerative, che lo vedono come un’ottima arma contro l’invecchiamento.
Il suo potere espettorante e mucolitico lo rendono un ottimo alleato contro bronchite e sinusite, riesce infatti a fluidificare il muco e i catarri liberando le vie nasali e l’apparato respiratorio in generale.

Come usarlo

Bisogna sempre tenere a mente il fatto che il miele, in generale, risulta sensibile al calore e alla luce, quindi, affinché sia possibile preservarne le proprietà benefiche, è bene riuscire a mantenerlo in ambiente fresco e asciutto, al riparo da fonti di calore.
È sempre consigliabile, inoltre, scegliere il miele da agricoltura biologica per avere maggiori sicurezze e garanzie sulla qualità e sull’assenza di sostanze chimiche sia nell’ambiente in cui le api vanno a raccogliere il polline che durante le pratiche successive.
Per un uso ottimale è consigliabile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di eucalipto.

No Comments

Leave a Comment

line

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi